UE Livelli di prestazione in materia di emissioni degli autoveicoli nuovi

Con la “Risoluzione legislativa del Parlamento europeo del 17 dicembre 2008 sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che definisce i livelli di prestazione in materia di emissioni delle autovetture nuove nell'ambito dell'approccio comunitario integrato finalizzato a ridurre le emissioni di CO2 dei veicoli leggeri” (COM(2007)0856 – C6-0022/2008 – 2007/0297(COD)) è stato adottato il regolamento che stabilisce i livelli di prestazione, in materia di emissioni di CO2, delle autovetture nuove, al fine di realizzare l’obiettivo dell'UE di raggiungere un livello medio di emissioni pari a 120 g CO2/km per il nuovo parco auto. Data la difficoltà di raggiungere detto limite entro il 2012, il regolamento fissa il livello medio delle emissioni di CO2 delle autovetture nuove a 130 g CO2/km, misurato a norma del regolamento (CE) n. 715/2007, relativo all’omologazione dei veicoli a motore riguardo alle emissioni dai veicoli passeggeri e commerciali leggeri (Euro 5 ed Euro 6) e all’ottenimento di informazioni sulla riparazione e la manutenzione del veicolo. Un ulteriore abbattimento di 10 g CO2/km, sarà ottenuto con miglioramenti tecnologici e con un maggiore ricorso ai biocarburanti sostenibili.
Inoltre, fissa come obiettivo, per il nuovo parco auto, a partire dal 2020, un livello medio delle emissioni pari a 95 g CO2/km.
Il regolamento promuove l'innovazione ecocompatibile e tiene conto della futura evoluzione tecnologica: in particolare, lo sviluppo di tecnologie di propulsione innovative, in quanto le relative emissioni sono significativamente più basse di quelle delle autovetture tradizionali.