S 1444 recante “Disposizioni per il divieto di vendita e di somministrazione di bevande alcooliche ai minori di anni diciotto e per la prevenzione dei danni e degli incidenti stradali legati al consumo di alcool ”

L’atto n. S 1444 recante “Disposizioni per il divieto di vendita e di somministrazione di bevande alcooliche ai minori di anni diciotto e per la prevenzione dei danni e degli incidenti stradali legati al consumo di alcool ” presentato al Senato di iniziativa del Sen. D’Ambrosio Lettieri ed altri, è stato assegnato per l’esame in sede referente alla Commissione permanente VIII (Lavori pubblici, comunicazioni). L’analisi in Commissione non è ancora iniziata ma sono già stati richiesti i pareri delle commissioni 1ª (Aff. cost.), 2ª (Giustizia), 5ª (Bilancio), 10ª (Industria), 12ª (Sanita'), Questioni regionali. Il ddl in esame contiene una serie di disposizioni volte a scoraggiare il consumo di alcolici nei giovani. In primis si innalza l’età dei giovani che possono accedere all’uso di alcolici. Dagli attuali 16 anni, è portata a 18. Si introduce poi, il divieto completo di vendita e somministrazione di bevande alcoliche nelle aree di servizio delle autostrade, mentre attualmente la legge vieta esclusivamente la vendita al banco di superalcolici tra le 22 e 6 del mattino. Inoltre le sanzioni previste dal codice della strada in caso di guida in stato di ebbrezza, scattano già in presenza di un tasso alcoolemico superiore allo 0,2 per litro, nel caso si tratti di giovani con età inferiore agli anni 21 e di guidatori in possesso della patente di guida da meno di 5 anni. Il testo del ddl in esame sarà consultabile nel fascicolo n. 4, di prossima pubblicazione.