Riduzione dei contributi per il TPL

Con il decreto 2 Agosto 2007 il Ministero del trasporti ha autorizzato il definanziamento, pari a euro 40.200.000,  dei contributi a favore delle regioni  a  statuto  ordinario  utilizzati per contrarre  mutui quindicennali  destinati alla sostituzione  di  autobus  per il trasporto pubblico locale in esercizio  da  oltre  quindici anni, nonché all’acquisto di mezzi di trasporto  pubblico  di  persone, a trazione elettrica, da utilizzare all'interno  dei  centri  storici. A seguito della riduzione apportata, l’importo da iscrivere in bilancio ammonta ad euro 60.509.095 (“Autorizzazione   della   variazione  in  diminuzione  dei  contributi previsti  dall'articolo  2,  comma  5, della legge 18 giugno 1998, n. 194” in G.U. 46 del 23/2/2008).