Rc auto:transazione e risarcimento dell’ultramassimale

Ai fini del risarcimento dei danni subiti in conseguenza di un incidente stradale, la transazione stipulata tra il danneggiato e il responsabile civile giova all’assicurato solo nei limiti del massimale di polizza.
Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, III sezione civile, con la sentenza 30 ottobre 2009, n. 23057, ricordando che il vincolo di solidarietà passiva che lega il danneggiante assicurato e il responsabile civile sussiste nel limite in cui le prestazioni sono identiche e non riguarda l’intera obbligazione risarcitoria ma solo quella parte corrispondente al massimale di polizza con la conseguenza che per la quota di danno eventualmente eccedente risponde solo il danneggiante con il proprio patrimonio.
Il testo della sentenza e la relativa massima sono a disposizione degli abbonati sul corrente fascicolo della Rivista