Nuovi disegni di legge in materia di mobilità ciclistica

Nel fascicolo settembre - ottobre 2014 è possibile consultare i testi di 4 nuove proposte di legge in tema di mobilità ciclistica. Gli atti sono attualmente allo studio del Senato e della Camera dei deputati e propongono nuove misure finalizzate all'incentivazione dell'uso della bicicletta  sia per gli spostamenti quotidiani (casa/scuola/lavoro/servizi), sia per le attività turistico-ricreative (cicloturismo) mediante la realizzazione di un sistema organico e adeguato di infrastrutture di rete e di servizi, sia per incentivare il cd «cyclelogistics» (mobilità delle merci in bicicletta).
Tra le varie misure proposte si annoverano l'adozione del piano nazionale della mobilità ciclistica; l'implementazione della rete nazionale di percorribilità ciclistica; l'attribuzione alle amministrazioni locali del compito di prevedere, in prossimità delle stazioni delle metropolitane e dei principali nodi di scambio,  spazi da riservare al parcheggio delle biciclette; la previsione nei regolamenti edilizi comunali della disciplina dei parcheggi per biciclette nei cortili condominiali e negli spazi comuni degli edifici; la possibilità, in mancanza di apposite attrezzature di parcheggio, di poter parcheggiare le  biciclette sui marciapiedi a condizione che non si rechi intralcio al transito di merci, veicoli e pedoni.