Infrazioni al codice della strada: opposizione

Qualora l'infrazione al codice della strada sia stata contestata dalla Polizia stradale, legittimato passivo, in caso di opposizione, è il solo Ministero dell'Interno e non la Prefettura.
Lo ha stabilito la II sezione civile di Cassazione con sentenza n. 6124 del 6 marzo 2008, il cui testo, con relativa massima, √® consultabile nel fascicolo maggio-giugno della Rivista.