Il trattato di Lisbona introduce la consultazione popolare

Il trattato di Lisbona prevede una nuova forma di partecipazione popolare alle scelte politiche dell'Unione Europea, da parte dei cittadini degli stati membri. Si tratta di uno strumento con cui i cittadini comunitaria possono sollecitare la Commissione a prendere misure e provvedimenti su materie di interesse genere, anche in materia di mobilit√†, sicurezza stradale e ambiente. Al riguardo, la Commissione Europea ha pubblicato un libro verde per definire gli ambiti di competenza e la regolamentazione per l'esercizio di tale diritto.

Il testo del libro verde è consultabile nella sezione Normativa.