Entra in vigore l’addizionale per le vetture più potenti

Per effetto del decreto del Ministero dell’Economia e Finanze 7 ottobre 2011, in attuazione del D.L. 6 luglio 2011, n. 98 (art. 23, co. 21), convertito successivamente nella L. 111/2011, i veicoli per trasporto promiscuo di persone e cose con potenza maggiore di 225 kw, saranno gravati da un’aliquota addizionale sulla tassa automobilistica, pari a 10 euro per ogni singolo kilowatt in più.

La tassa automobilistica, con questa maggiorazione, dovrà essere versata entro il 10 novembre 2011, ma solo esclusivamente per l’anno in corso. Infatti, dal 2012 in poi, le scadenze torneranno ad essere quelle solitamente previste per il pagamento della tassa.

I proventi dell’addizionale sono di competenza dell’Erario, a differenza della ordinaria tassa automobilistica che è di spettanza delle Regioni.

Il testo del decreto è consultabile nella sezione "Normativa", fascicolo novembre-dicembre 2011.