Disegni di legge in materia di assicurazione

Sono 11 i disegni di legge in tema di RCA presentati, alla Camera ed al Senato, dall'inizio della legislatura fino ad oggi. Sei sono stati già assegnati alle Commissioni competenti ad effettuare l'esame in sede referente. Nello specifico cono:

C 1063 recante "Modifiche al codice civile, alle disposizioni per la sua attuazione e al codice delle assicurazioni private, di cui al decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, concernenti la determinazione e il risarcimento del danno non patrimoniale" presentato d'iniziativa dell'On Bonafede;

S 413 recante "Disposizioni in materia di rilascio del certificato di assicurazione per la responsabilità civile verso i terzi derivante dalla circolazione dei veicoli" d'iniziativa del Sen. Stucchi;

S 329 "Disposizioni dirette ad assicurare l'uniformità di trattamento in materia di assicurazione per la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli" d'iniziativa del Sen. Palma;

C 547  "Modifiche al capo VI del titolo X del codice delle assicurazioni private, di cui al decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, concernenti l'esercizio dell'attività professionale di perito assicurativo e altre disposizioni in materia di accertamento e liquidazione dei sinistri, nonché delega al Governo per l'istituzione di un ente previdenziale per i periti assicurativi" d'iniziativa dell'On Carella;

C 501 "Modifiche al codice delle assicurazioni private, di cui al decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, in materia di disciplina dell'assicurazione obbligatoria per i veicoli a motore e i natanti e di risarcimento in forma specifica e riparazione dei danni nei sinistri con soli danni alle cose" presentato dall'On. Vaccaro;

C 422 "Modifica all'articolo 193 del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, in materia di sanzione per violazione dell'obbligo di assicurazione per la responsabilità civile verso i terzi derivante dalla circolazione dei veicoli" presentato dall'On. Caparini. I testi delle proposte citate sono consultabili nella sezione lavori preparatori della Rivista Giuridica.

Altri 5 disegni di legge sono stati presentati ma devono ancora essere assegnati, in particolare sono:

S 976  “Modifica all'articolo 32 del decreto-legge 24 gennaio 2012, n.1, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo 2012, n. 27, e delega al Governo in materia di disciplina dell'assicurazione obbligatoria per la responsabilità civile verso terzi derivante dalla circolazione di veicoli”, presentato dall’On. Pepe;

S 758  “Modifica all'articolo 194 del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, in materia di sanzione per la violazione dell'obbligo di assicurazione per la responsabilità civile verso i terzi derivante dalla circolazione dei veicoli” d’iniziativa del Sen. Stucchi;

C 1497 “ Modifica all'articolo 1917 del codice civile in materia di assicurazione della responsabilità civile”, d’iniziativa dell’On. Sottanellli;

C 1384  “Modifica all'articolo 10 del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, in materia di deducibilità dei premi di assicurazione per la responsabilità civile per i veicoli a motore” presentato dall’On. Caparini;

C 1512  “Modifiche al codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, in materia di semplificazione delle azioni di contrasto dell'evasione dell'obbligo di assicurazione dei veicoli, per favorire la circolazione dei carrelli elevatori e per contrastare le esportazioni irregolari di veicoli da demolire e le fittizie immatricolazioni di veicoli all'estero” d’iniziativa dell’On. Meta.