Danno tanatologico iure hereditatis

La Cassazione interviene nuovamente in tema di danno tanatologico iure hereditatis, dichiarandone la sussistenza soltanto nel caso di sussistenza in vita della vittima per un lasso di tempo tra l'evento e la morte utile alla configurazione delle lesione del diritto alla salute. La sentenza n. 79, 8 gennaio 2010 con la massima,  √® consultabile nella sezione -giurisprudenza- della Rivista, fascicolo n. 2.