Dal 2016 pedaggio a pagamento per gli stranieri in Germania

In Germania è stato presentato dal Ministro dei Trasporti un progetto per l'introduzione, a partire dal 2016, di un pedaggio autostradale per chi ha intenzione di attraversare la Germania a bordo di mezzi con targhe straniere.

Le auto straniere per poter circolare dovranno dotarsi di un adesivo da incollare sul parabrezza del veicolo e dovranno pagare un importo che dipenderà dalla durata dell'uso della rete autostradale e dalla cilindrata ed età del veicolo. Tale tassa probabilmente potrebbe essere estesa anche alle moto.

Nella bozza si prevede che il pedaggio dovrà essere pagato da tutti gli utenti della rete stradale ma i cittadini saranno rimborsati attraverso sconti sulle tasse.

Gli introiti dovrebbero essere utilizzati per investimenti sulla rete stradale e autostradale.

Jacob Bangsgaard, Direttore Generale di FIA Regione I, ha espresso il suo disaccordo con tale proposta, che potrebbe spingere altri Stati membri ad applicare misure simili come ritorsione a tale politica con un conseguente aumento dei costi dei viaggi all'interno dell'Europa generando inoltre molta confusione sui diversi sistemi di pagamento per i consumatori automobilisti che già sono fortemente tassati.

Da uno studio condotto dall’ADAC (Automobile Club tedesco) i risultati effettivi di tale operazione si discosterebbero notevolmente da quelli attesi in termini di consistenza dei fondi reperibili.

Da alcuni Automobile Club europei sono già state avviate campagne di protesta nei confronti della proposta vista come pregiudizievole e discriminatoria per gli automobilisti stranieri.