Circolazione e sosta dei veicoli a servizio delle persone disabili

I soggetti titolari del contrassegno automobilistico per disabili possono circolare nelle zone a traffico limitato e possono altresì sostare nelle zone regolamentate senza limiti di tempo ma sono, in ogni caso, tenuti a rispettare i divieti di circolazione e sosta prescritti dalla legge per la generalità dei conducenti a tutela della incolumità degli utenti della strada.
Lo ha ricordato la Corte di Cassazione, II sezione civile, con la sentenza n. 168/2012 precisando che l’interesse di soggetti gravemente lesi nelle loro capacità fisiche può essere subordinato a situazioni in cui, per ragioni obiettive, debba prevalere l’interesse generale.
Il testo della sentenza e la relativa massima sono a disposizione degli utenti sul fascicolo n. 3/2012 della Rivista