C 2863 recante “Istituzione dell'Ente sociale italiano della navigazione”

L’atto n. C 2863 recante “Istituzione dell'Ente sociale italiano della navigazione” presentato alla Camera di iniziativa dell’On. Moffa, è stato assegnato per l’esame in sede referente alla commissione XI (Lavoro pubblico e privato) . L’analisi in Commissione non è ancora iniziata ma sono già stati richiesti i pareri delle commissioni    1ª (Aff. costit.), 2ª (Giustizia), 5ª (Bilancio), 6ª (Finanze), 9ª (Trasporti), 12ª (Aff. sociali), 13ª (Agricoltura), Questioni regionali. La proposta di legge punta ad una semplificazione nel settore della navigazione, attraverso l'istituzione di un ente, l'Ente sociale italiano della navigazione (ESIN), risultante dell'accorpamento di diverse realtà pubbliche che attualmente operano nel settore marittimo. Tra le funzioni del nuovo ente si annoverano, non solo l’esigenza dell’accorpamento e l’accentramento delle competenze sparse in vari enti attualmente vigenti, ma anche e soprattutto il fine di creare un polo unico in cui si possano predisporre piani e controlli in merito alla cura, alla tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori addetti alla navigazione. Il testo del disegno di legge è consultabile nella sezione -Lavori preparatori- della Rivista, fascicolo n 6.