• Atti preparatori
  • Assicurazioni e responsabilità civile
  • Dott.ssa Maristella Giuliano

RCA: trasparenza e contrasto all'evasione

Camera dei deputati - a cura dell'Ufficio Legislativo ACI

Proposta di legge C. n. 2104, recante “Disposizioni in materia di trasparenza nel settore dell’assicurazione obbligatoria per i veicoli a motore e per il contrasto dell’evasione dell’obbligo assicurativo

Il 4 marzo, si è svolta presso la Commissione Finanze della Camera l’audizione informale della Presidente dell’Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici (ANIA), Maria Bianca Farina, nell’ambito dell’esame della proposta di legge A.C. n. 2104, recante “Disposizioni in materia di trasparenza nel settore dell’assicurazione obbligatoria per i veicoli a motore e per il contrasto dell’evasione dell’obbligo assicurativo” d’iniziativa dell’On. Maria Soave Alemanno ed altri (M5S).

La Presidente ha sottolineato come il disegno di legge assegnato alla Commissione in sede referente il 17 dicembre 2019 risulti in parte superato da normative emesse e iniziative già intraprese. In particolare l’articolo 2 che prevede la definizione, da parte del MISE, della garanzia di base, al fine di determinare una base contrattuale unica per tutte le compagnie assicurative, che ne rappresenti la copertura minima, è attualmente superato dall'entrata in vigore del 'contratto base' (Decreto Ministro dello Sviluppo Economico n. 54 del 2020) dello scorso 2 luglio 2020.

La Presidente ha comunicato la proposta dell’ANIA per contrastare l'evasione dell’obbligo assicurativo r.c. auto, suggerendo di rafforzare il ruolo del Ministero degli Interni. A quest’ultimo andrebbe assegnato il compito di coordinamento a livello nazionale della lotta all’evasione attraverso l’utilizzo di un Archivio Integrato che attui i collegamenti e gli incroci delle informazioni con le banche dati ritenute utili

all’obiettivo: la banca dati dei veicoli immatricolati del MIT, la banca dati dei proprietari dei veicoli gestita dal PRA e la banca dati delle coperture assicurative gestita dall’ANIA.

All’Archivio integrato andrebbe, inoltre, assegnato l’ulteriore obiettivo di coordinare e realizzare i collegamenti fra le banche dati che memorizzano le sanzioni per guida senza assicurazione effettuate dalla Polizia Stradale, dai Carabinieri e dalle altre forze di Polizia previste dal Codice della Strada che, al momento, non “comunicano” fra di loro.
In allegato è consultabile il testo della proposta di legge C 2104.

 

Documenti allegati