• Normativa
  • Veicoli ed equipaggiamenti
  • Dott.ssa Daniela Mascaro e Dott. Andrea Guerci

Pneumatici in alternativa per i motoveicoli

Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti
Circolare Prot. 304

 

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

 DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI, LA NAVIGAZIONE

ED I SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICI

Direzione Generale per la Motorizzazione

DIVISIONE 2 PROT. N. 304/DIV2-C

 Roma, 15.09.2009

 OGGETTO: Pneumatici in alternativa per i motoveicoli.

Com’è noto, la sostituzione di pneumatici dei motoveicoli appartenenti a serie obsolete, con misure in pollici, con quelli delle serie attualmente disponibili con misure in millimetri, è subordinata, tra l’altro, al nulla osta del Costruttore del veicolo interessato. A seguito di intese intercorse tra la Federazione Motociclistica italiana (FMI) ed alcuni Costruttori di motoveicoli, sono stati forniti appositi elenchi nei quali, per singoli tipi di veicoli, individuati con la relativa omologazione, sono indicati i pneumatici ammessi in alternativa a quelli di origine. Tutto ciò premesso, si dispone quanto segue. L’aggiornamento della carta di circolazione dei motoveicoli, per l’annotazione di misure di pneumatici in alternativa appartenenti alle serie in millimetri in sostituzione di quelle in pollici, da effettuarsi a norma dell’art. 78 del Codice della strada, può essere definita senza la presentazione di uno specifico nulla osta del Costruttore alle seguenti condizioni:

1) il veicolo, individuato per tipo ed omologazione, è incluso negli elenchi di cui sopra;

2) i pneumatici richiesti in alternativa sono della identica misura di quelli riportati nei citati elenchi, in corrispondenza dello specifico tipo di veicolo.

A seguito dell’esito positivo della visita e prova, l'aggiornamento è di norma effettuato mediante emissione di un duplicato del documento di circolazione. Sono esclusi i casi dei motoveicoli classificati di interesse storico e collezionistico, in quanto iscritti in uno dei registri di cui all’art. 60 del Cds, che hanno mantenuto il vecchio documento di circolazione (modelli MC 802 oppure MC 803). In tali casi alla domanda di aggiornamento deve essere allegata, tra l’altro, copia del certificato d’iscrizione ad uno dei suddetti registri e, fermo restando l’aggiornamento nel Sistema Informativo, l’annotazione dei pneumatici in alternativa è effettuata manualmente sulla carta di circolazione originale. Le disposizioni di cui al precedente capoverso sono adottate in via provvisoria, in attesa dell’ approntamento di una procedura di aggiornamento basata sull’emissione di apposita etichetta. Infine si informa che, non appena saranno disponibili i necessari strumenti informatici, le procedure di cui sopra ed i relativi elenchi, periodicamente aggiornati, saranno oggetto di inserimento in una apposta sezione del portale dell’automobilista.

Nelle more della diffusione a mezzo del portale dell’automobilista, la presente circolare e gli elenchi sono pubblicati sul sito internet www.trasporti.gov.it.

 IL DIRETTORE GENERALE

(Arch. Maurizio VITELLI)