• Giurisprudenza
  • Illeciti penali
  • Dott.ssa Maristella Giuliano

Gare automobilistiche clandestine e concorso di colpa del danneggiato

Corte di Cassazione III sezione civile
Sentenza n. 11698 del 26.5.2014

Gare automobilistiche clandestine – morte del terzo trasportato – risarcimento danni – concorso di colpa ex art.1227– sussistenza

 

Corte di Cassazione III sezione civile - 26 maggio 2014, n. 11698

Gare automobilistiche clandestine – morte del terzo trasportato – risarcimento danni – concorso di colpa ex art.1227– sussistenza

Il concorso di colpa del danneggiato, ex art 1227 c.c., è integrato anche nel caso in cui il danneggiato si espone volontariamente ad un rischio in violazione di norme giuridiche o di regole comportamentali di prudenza. A tal fine non è necessario, quindi, una cooperazione attiva del danneggiato nel fatto dannoso posto in essere dal danneggiante. Il fatto di aver partecipato, anche se solo come terzo trasportato a delle gare automobilistiche clandestine, espone il soggetto danneggiato a un grave rischio, che diminuisce proporzionalmente, di conseguenza, la responsabilità del danneggiante per il verificarsi dell’evento dannoso.

 

Documenti allegati