Circolare 30 settembre 2011

Ministero dell'Interno
300/A/7799/11/101/3/3/9

 

La circolare, facendo riferimento all'art. 7, co. 3, del D. Lvo 150/2011, riporta che per tutti i provvedimenti sanzionatori delle infrazioni al C.d.S. emessi dopo il 6 ottobre 2011 è possibile presentare ricorso al Giudice di Pace, entro trenta giorni. Per i provvedimenti antecedenti a suddetta data (compresi anche quelli notificati successivamente ad essa) il termine rimane di sessanta giorni.

Nel perseguire l'obiettivo di semplificare l'attività della giurisdizione civile,  il legislatore ha ritenuto opportuno ridurre a metà il termine per ricorrere al G.d.P. contro le sanzioni stradali, a pena di inammissabilità in caso di decorrenza del termine medesimo. Pertanto il Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell'Interno ha emanato la suddetta circolare con la quale ha impartito le opportune istruzioni operative ai comandi locali di polizia.

 

 

Documenti allegati