• Normativa
  • Autotrasporto, trasporto ferroviario, marittimo ed aereo
  • Dott.ssa Daniela Mascaro e Dott. Andrea Guerci

Carta di qualificazione del conducente

Circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
Prot. n. 0069656 del 3 settembre 2008

 

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
Dipartimento per i Trasporti Terrestri e per il Trasporto Intermodale
Direzione Generale Motorizzazione
Divisione 5

 

Prot. n. 0069656 del 03.09.2008
Class. 08.03

 

Ai Dirigenti Generali Territoriali
LORO SEDI

Alla Regione Siciliana
Assessorato Trasporti
Turismo e Comunicazioni
Direzione Trasporti
Via Notarbartolo, 9
PALERMO

All’Assessorato Regionale
Turismo Commercio e Trasporti
Direzione Compartimentale
M.C.T.C. per la Sicilia
Via Nicolò Garzilli, 34
PALERMO

Alla Provincia Autonoma di Trento
Servizio Comunicazioni e
Trasporti Motorizzazione
Lungadige San Nicolò, 14
TRENTO

Alla Provincia Autonoma di Bolzano
Ripartizione Traffico e Trasporti
Palazzo Provinciale 3b
Via Crispi, 10
BOLZANO

 


Oggetto:  entrata in vigore dell’obbligo comunitario di possesso della carta di qualificazione del conducente per il trasporto professionale di persone in ambito comunitario – sollecito definizione procedure per la conversione dei certificati professionali di tipo KD in C.Q.C.


Come è noto, ai sensi della Direttiva Comunitaria 2003/59/CE recepita nell’ordinamento nazionale con il decreto legislativo n. 286/2005 - nonché ai sensi dell’articolo 8, comma 1, del decreto del capo del Dipartimento dei Trasporti Terrestri 7 febbraio 2007, recante disposizioni in materia di rilascio della Carta di Qualificazione del Conducente (C.Q.C.) - a decorrere dal 10 settembre p.v.  per l’esercizio dell’attività professionale di trasporto di persone in ambito comunitario sarà necessario il possesso della C.Q.C. per il trasporto persone.

Con riferimento al carattere professionale dell’attività di autotrasporto, ed in specie con riferimento ai soggetti esentati dall’obbligo del possesso della CQC ai sensi dell’articolo 16 del citato decreto legislativo n. 286/2005, si rinvia al punto 1 della circolare prot. Div.6  77898/8.3 del 10 agosto 2007.

E’ altresì noto che, fin dal 5 aprile 2007, secondo un preciso calendario articolato in ragione della lettera alfabetica iniziale del cognome dell’istante, si è avviata la procedura di rilascio della CQC su mera esibizione del certificato professionale di tipo KD già posseduto, ovvero da conseguirsi al massimo entro il 9 settembre p.v..

Da notizie raccolte sul territorio, tuttavia, di è appreso che gran parte degli Uffici periferici di  codeste D.G.T.  è in ritardo nell’espletamento della suddetta procedura di rilascio della CQC: in talune località le istanze ancora non evase risalirebbero addirittura a data di presentazione dicembre 2007.

Tanto premesso, nell’imminenza ormai del termine di entrata in vigore dell’obbligo del possesso della CQC,  ovvero il 10 settembre p.v., si segnala all’attenzione di tutti gli Uffici periferici, per il tramite di codeste D.G.T., la natura di assoluta urgenza dell’attività di che trattasi.

A tal fine si indica l’opportunità di procedere assegnando priorità alle istanze di  rilascio della CQC per trasporto persone rispetto a quelle per trasporto cose e, ove necessario, di dedicare un maggior numero di  risorse umane all’espletamento dell’attività in parola.

Nella consapevolezza dell’estrema difficoltà di recuperare nel breve tempo a disposizione tutto l’arretrato, questa Divisione ha preso contatti con il Ministero dell’Interno al fine valutare la possibilità che, a far  data dal 10 settembre p.v. e comunque non oltre la data del 31 dicembre p.v., possa essere ritenuto titolo idoneo, in luogo della CQC per il trasporto persone, l’esibizione della ricevuta dell’avvenuta richiesta di conversione del certificato professionale di tipo KD posseduto in detta CQC: evidentemente tuttavia tale soluzione lascerebbe impregiudicati i problemi connessi al trasporto professionale di persone fuori dall’ ambito nazionale.

Alla data del 31 dicembre p.v., dunque, le procedure di rilascio di C.Q.C. per trasporto persone su esibizione del KD già posseduto - ovvero conseguito entro il 9 settembre p.v. - dovranno improrogabilmente essere ultimate.

Si raccomanda a codeste D.G.T. di voler curare che i propri Uffici si attengano, con massima e scrupolosa  sollecitudine, all’osservanza delle suddette raccomandazioni ed istruzioni.

     
     

            IL DIRETTORE GENERALE
               (Dott. Arch. Maurizio VITELLI)

 

 

 

 

 

 

GF