• Normativa
  • Veicoli ed equipaggiamenti
  • Dott.ssa Daniela Mascaro e Dott. Andrea Guerci

Caratteristiche dei veicoli a motore a due o a tre ruote

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
Decreto 10 giugno 2015

 

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
DECRETO 10 giugno 2015
Rettifica del decreto 23 marzo 2011, concernente il recepimento della
direttiva 97/24/CE del Parlamento europeo  e  del  Consiglio  del  17
giugno 1997,  relativa  ad  alcuni  elementi  o  caratteristiche  dei
veicoli a motore a due o a tre ruote. (15A06060)
(GU n.184 del 10-8-2015)
 
 
 
                  IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE
                           E DEI TRASPORTI
 
  Visto il decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, recante "Nuovo
codice della strada" ed, in particolare, l'art.  229  che  stabilisce
che le direttive comunitarie, nelle materie disciplinate dal medesimo
decreto, sono recepite con decreti  dei  Ministri  della  Repubblica,
secondo le competenze loro attribuite;
  Vista la  direttiva  n.  97/24/CE  del  Parlamento  europeo  e  del
Consiglio  del  17  giugno  1997,  relativa  a  taluni   elementi   o
caratteristiche dei veicoli a motore a due o a tre ruote  e  recepita
con il decreto del Ministro dei  trasporti  e  della  navigazione  23
marzo 2001, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 9 giugno 2001, n.
132, supplemento ordinario;
  Vista  la  rettifica  della  richiamata  direttiva   n.   97/24/CE,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea n. L28 del  4
febbraio 2015;
  Ritenuto, pertanto, necessario modificare il decreto  del  Ministro
dei trasporti e della navigazione 23 marzo 2001;
 
                             A d o t t a
                         il seguente decreto
 
                               Art. 1
 
  1. Nell'Appendice 24 dell'Allegato IV del Capitolo II  del  decreto
del Ministro dei trasporti e della navigazione  23  marzo  2001  sono
apportate le seguenti modificazioni:
    a) nelle Osservazioni relative alla figura n. 3, le parole: "b  <
3 h" sono sostituite dalle parole: "b = 3h";
    b) le parole da: "L'inizio del  filamento,  come  definito  nella
scheda HB3 /3" fino a: "Il volume «A»  non  prevede  alcun  requisito
relativo al centro del filamento." sono soppresse.
  Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
    Roma, 10 giugno 2015
 
                                                  Il Ministro: Delrio