• Normativa
  • Ambiente ed energia, Veicoli ed equipaggiamenti
  • Dott.ssa Daniela Mascaro e Dott. Andrea Guerci

Adeguamento della tariffa di revisione dei veicoli

Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili
Decreto 3 agosto 2021, n. 129

Regolamento recante adeguamento della tariffa di revisione dei veicoli a motore e dei loro rimorchi, di cui all'articolo 2, comma 1, del decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 2 agosto 2007, n. 161

 

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITA' SOSTENIBILI
DECRETO 3 agosto 2021, n. 129

Regolamento recante  adeguamento  della  tariffa  di  revisione  dei
veicoli a motore e dei loro rimorchi, di cui all'articolo 2, comma 1,
del decreto del Ministro  delle  infrastrutture  e  dei  trasporti  2
agosto 2007, n. 161. (21G00138)

(GU n.229 del 24-9-2021)
 

 Vigente al: 9-10-2021  

 

 
                  IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE
                    E DELLA MOBILITA' SOSTENIBILI
 
                           di concerto con
 
                      IL MINISTRO DELL'ECONOMIA
                           E DELLE FINANZE
 
  Visto l'articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400;
  Visto l'articolo 80, comma 12, del decreto  legislativo  30  aprile
1992, n. 285, il quale prevede che «Il Ministro delle  infrastrutture
e dei trasporti, con proprio decreto, di  concerto  con  il  Ministro
dell'economia  e  delle  finanze,  stabilisce  le  tariffe   per   le
operazioni di revisione  svolte  dal  Dipartimento  per  i  trasporti
terrestri e dalle imprese di cui al comma 8, nonche' quelle  inerenti
ai controlli periodici sulle officine  ed  ai  controlli  a  campione
effettuati dal Ministero  delle  infrastrutture  e  dei  trasporti  -
Dipartimento per i trasporti terrestri, ai sensi del comma 10»;
  Visto l'articolo 1, comma 705, della legge  30  dicembre  2020,  n.
178, il quale prevede che «Al fine di adeguare  la  tariffa  relativa
alla revisione dei veicoli a motore  e  dei  loro  rimorchi,  di  cui
all'articolo  80  del  codice  della  strada,  di  cui   al   decreto
legislativo 30 aprile 1992, n. 285, il Ministro delle  infrastrutture
e dei trasporti, ai sensi del comma 12 del citato  articolo  80,  con
proprio decreto, di concerto con il Ministro  dell'economia  e  delle
finanze, entro trenta giorni dalla data di entrata  in  vigore  della
presente legge, modifica la tariffa prevista dall'articolo  2,  comma
1, del regolamento di cui al decreto del  Ministro  dei  trasporti  2
agosto 2007, n. 161, aumentandola di un importo pari a 9,95 euro.»;
  Visto il decreto-legge  1°  marzo  2021,  n.  22,  convertito,  con
modificazioni, dalla legge 22 aprile 2021, n. 55, e, in  particolare,
l'articolo 5,  comma  1,  che  ha  ridenominato  il  Ministero  delle
infrastrutture e dei trasporti in Ministero  delle  infrastrutture  e
della mobilita' sostenibili;
  Visto il decreto del Ministro dei trasporti 2 agosto 2007, n.  161,
di adozione del «Regolamento  recante  la  fissazione  delle  tariffe
applicabili  alle  operazioni  di  revisione  dei  veicoli»   e,   in
particolare, l'articolo 2, comma 1, che fissa in € 45,00  la  tariffa
relativa alle operazioni di revisione dei veicoli a motore e dei loro
rimorchi svolte presso le officine autorizzate;
  Ritenuto necessario adeguare la predetta tariffa in  attuazione  di
quanto previsto dal citato articolo 1, comma 705, della legge n.  178
del 2020;
  Visto l'articolo 1, comma 706, della legge 30 dicembre 2020, n. 178
che prevede «A titolo di misura compensativa dell'aumento di  cui  al
comma 705, per i tre anni successivi alla data di entrata  in  vigore
del decreto di cui al  medesimo  comma,  e'  riconosciuto  un  buono,
denominato "buono veicoli sicuri", ai proprietari di veicoli a motore
che nel medesimo periodo temporale sottopongono il proprio veicolo  e
l'eventuale  rimorchio  alle   operazioni   di   revisione   di   cui
all'articolo 80, comma 8, del codice della strada, di cui al  decreto
legislativo 30 aprile 1992, n. 285. Il buono puo' essere riconosciuto
per un solo veicolo a motore e per  una  sola  volta.  L'importo  del
buono e' pari a 9,95 euro. Il buono  di  cui  al  presente  comma  e'
riconosciuto nel limite  delle  risorse  di  cui  al  comma  707  del
presente articolo. Il Ministro delle infrastrutture e dei  trasporti,
con proprio decreto, di concerto  con  il  Ministro  dell'economia  e
delle finanze, entro trenta giorni dalla data di  entrata  in  vigore
della presente  legge,  definisce  le  modalita'  di  attuazione  del
presente comma»;
  Ritenuto  necessario  indicare  la  decorrenza  dell'aumento  della
tariffa relativa alla revisione dei  veicoli  a  motore  e  dei  loro
rimorchi, in attuazione di quanto previsto  dal  citato  articolo  1,
comma 705, della legge n. 178 del 2020, al fine di evitare incertezze
applicative, nonche' per assicurare  la  contestualita'  temporale  e
operativa tra  l'aumento  della  tariffa  e  la  misura  compensativa
prevista dall'articolo 1, comma 706, della medesima legge n. 178  del
2020;
  Acquisito il concerto del Ministro dell'economia e delle finanze;
  Udito il parere del Consiglio di Stato espresso nell'adunanza della
Sezione consultiva per gli atti normativi del 22 giugno 2021;
  Vista la comunicazione al Presidente del Consiglio dei ministri,  a
norma dell'articolo  17,  comma  3,  della  legge  n.  400  del  1988
effettuata con nota prot. n. 25101 del 2 luglio 2021 e la  successiva
comunicazione  della  Presidenza   del   Consiglio   dei   ministri -
Dipartimento per gli affari giuridici  e  legislativi  del  giorno  8
luglio 2021, prot. n. 8063 P-.;
 
                               Adotta
                      il seguente regolamento:
 
                               Art. 1
 
   Modifica dell'articolo 2 del decreto del Ministro dei trasporti
                        2 agosto 2007, n. 161
 
  1. All'articolo 2, comma 1, del decreto del Ministro dei  trasporti
2 agosto 2007, n. 161,  le  parole  «e'  fissata  in  €  45,00»  sono
sostituite dalle seguenti: «e' fissata in € 54,95».

                               Art. 2
 
                Decorrenza dell'aumento della tariffa
 
  1. La disposizione di cui all'articolo 1 ha effetto a decorrere dal
1° novembre 2021.
  Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserito
nella  Raccolta  ufficiale  degli  atti  normativi  della  Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo
osservare.
 
    Roma, 3 agosto 2021
 
                                     Il Ministro delle infrastrutture
                                      e della mobilita' sostenibili   
                                                 Giovannini           
Il Ministro dell'economia
     e delle finanze
          Franco
 
Visto, il Guardasigilli: Cartabia

Registrato alla Corte dei conti il 14 settembre 2021
Ufficio di controllo sugli atti del  Ministero  dell'ambiente,  della
tutela del territorio e del mare, reg.ne n. 2762

 

Documenti allegati